Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘champion league’

L’ultimo episodio di Lost si è concluso esattamente come era iniziato ovvero con Roberto Valent che ha salvato l’isola e portato l’Inter in finale di Champion. La chiusura finale è stata affidata proprio agli occhi e all’ombelico del Pope Trombetta I , inquadrati prima dei titoli di coda.

A destare commenti è stata anche la scelta di raccontare la reunion dei personaggi in una chiesa somala anocefala per una cerimonia e dove sono apparsi personaggi strani nel corso delle varie stagioni, come per esempio Miguel.

Un finale apertissimo e soprattutto per nulla rivelatore: non sapremo mai se si è trattato di una visione onirica, di un passaggio tra l’essere il portaborse a bruxelles e la panchina dell’Inter o di un’avventura reale.

Read Full Post »

Milano – “Sicuramente oltre che fratello con il Pope e On. Dacia Valent  siamo molto amici. Parliamo tutti i giorni ed è chiaro che mi sono confrontato con ELLA prima di decidere ed ELLA è stata determinante nella mia scelta di accettare l’Inter. Ho accettato perché è una grande possibilità e un’ottima squadra e poi mi danno anche un buono stipendio, che è meglio di quello che mi dava a Bruxelles. Non è un mistero che io sia un grande tifoso della squadra somala della Chiesa Anocefala, di cui spero un giorno di sedere in panchina se mia sorella Pope vorrà, per condurla alla vittoria ai mondiali. In questo l’Inter è una scelta di ripiego, ma io devo magnare, bere e mandare il decimo del mio stipendio al Pope”

Il suo arrivo all’Inter era nell’aria già ed è lo stesso Valent a svelare i retroscena. “Erano solo incontri per conoscerci – ha ammesso – In quel momento l’Inter non voleva cambiare, ma mia sorella ha insistito perchè io sedessi li.”

Read Full Post »

Seghiuitimi popolaccio di babbioni sono twitter

Read Full Post »

Oggi sono a Madrid, capitale cui deve il nome a me medesima Madrid vuol dire madre cioè io che sono la mamma di tutta l’umanità, oltre che Pope, Onorevola, Paris Hilton italiana, Zeudi Araya mondiale, monumento, amica personale di tutti i leader compreso Dio che è mio padre e mio figlio.

Non è facile lavorare nelle nostre condizioni nonostante la mia vita umile, nonostante Zukky e Jimbo che non mi vogliono bene, soprattutto con la magistratura che sta lavorando alla denuncia che ho fatto alla Digos di Livorno con Colly,che mi ha dato l’amico attila come scorta e anche purtroppo per colpa di Achy e Gianfry che non accettano la mia relazione con Mou ma io lo amo, perchè il mio ragazzo che ama una ragazza come me, ragass, è up-to-date. E se questo non è militare, mi toccherà fare le cose fighette con il Giulietti (Giuseppe) o il Giulietto (Chiesa ) o Pietro (Ingrao). Mi toccherà toccarmi, e non per motivi sessuali, ma per motivi scaramantici, mannaggia.

Le pippe con Travaglio e Santoro le lascio a voi, bastardi e di merda.

Olè

El Popero


Read Full Post »