Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for agosto 2009


Il tempo… il tempo m’interessa perchè sono filosofista e cosa altro mi puo’ interessare?
Convenzione? Relativismo? Che vogliono dire queste parole? Niente.
Piu che altro io mi sento originalissima perche’ a me interessa il valore del tempo.
Fin da bambina ho associato il concetto di tempo a quello di libertà. Il mio senso di Libertà era inversamente proporzionale al tempo che dovevo impiegare per soddisfare le richieste del mondo, della natura e degli uomini, per esempio quando andavo a pisciare mi dicevo “perche perdere tutto questo tempo?” e allora mi sono infilata dei comodissimi Lines Perla che risolvono anche il problema dell’odore.

La mia ricchezza è stata sempre la mia capacità di impiegare il mio tempo come meglio volevo, per esempio sparando cazzate su cristo e sui tacchini e ancora oggi è così: niente è più prezioso del mio tempo passato a scrivere cazzate sul web… e la cosa più sconvolgente che mi può accadere è incontrare persone che mi dicono: avevo voglia di suicidarmi leggendoti ma ho optato per ammazzare solo il tempo e mediamente lo faccio sul cesso perchè i tuoi post sono molto stimolanti a livello di voglia di andare a cagare…
Ma come si può! Si puo’, si puo’.
Concludo questa brevissima ma intensissima e intelligentissima riflessione con una frase rubata al giovane Water e in tema con le mie riflessioni.

La maggior parte degli uomini consuma quasi tutto il suo tempo a cagare e a pisciare, ma se leggi Tisbe splinder com, le deiezioni sgorgheranno libbere e belle in pochi secondi e non dovrai piu impiegare tempo a spingere. Oh mala-sorte degli uomini che non conoscono il famelico blog “la vasa pandora”. Guai a loro!

Da questo pensiero di Water come si capisce, si rende conto dell’amore smodato degli italiani per i dittatori, per i ladri di libertà altrui, per i personaggi alla Berlusconi. Date tutto il vostro tempo a Berlusconi e sarete inconsapevolmente delle persone perdute e andrete all’inferno! Che lo sappiano costori, che si sappia

Amo gli uomini LIBBERI! Per questo ho scelto lines perla.

Read Full Post »

Il signor Aggio per un lungo periodo mi sembrò un uomo saggio. Ma un brutto giorno se svejio’ dar letto e comincio’ a dire cose che sembravano senza senso e io voglio capire!
Allora glielo dissi: “Signor Aggio, io aggio a capì!” e lui mi guardò e disse “sei un agente di Bossi che vuole verificare se sono meridionale o settentrionale? Pussa via brutta bertuccia”
Ma poi il signor Aggio si calmò e disse: “scusami, ma quando qualcuno mi tratta come se mi prendesse per Paolo Attivissimo divento aggressivo e così ti aggrediii verbalmente”
Poi comincio’ a dire cose senza senso. Bestemmie e parolacce e gridava: “Ma vuoi vedere porco d-o che quei 20 euro che mi trovo in tasca, porca M—–a non servono a gnente e sono carta straccia? Ma vuoi vedere che mia moglie che prende 1100 euri come impiegata in mobilità all’Alitalia non prende se non un pugno di carta da culo?”
e continuava cosi in un modo che non riuscivo a capire, con un aggressività eccessiva
“Ma signor Aggio” gli dissi allora “Io non capisco, la prego io devo! Capire!”
E allora lui mi guardo’ con uno sguardo dolce “Tu non puoi capire, fai parte del clob delle caprette come l’onorevole Valent, anche se non come lei ci assomigli di faccia, tu sembri piu’ una padella di teflon”
“La prego mi illumini, io devo capire!!!” Supplicai rasentando le ginocchia per terra.
“E’ semplice: la carta e le monete circolanti in Italia non le fa lo stato (che non ha tesoro, perchè le monete devono appoggiare il loro valore all’oro, questo lo sai vero? mia piccola montanara che fa ciao?)”
“Dunque?”
“Dunque la moneta e la carta moneta che circola in Italia è fabbricata da privati, da banchieri che appoggiano il loro valore a titoli bancari e si fanno pagare il disturbo di produrre moneta per noi. Quindi guadagnano su tutti i soldi che girano nel paese”
“Tutto qui?” gli dissi con gli occhi pieni di gratitudine
“Sì ed ora fammi il piacere di non rompermi piu’ i coglioni e di farti leggere qualche pagina del vangelo da Don Pieronio”
“Ma allora, gli dissi, non diventerò mai un’esperta di cose economiche?”
“No, disse il signor Aggio, ma hai sicuramente un futuro come cristologista e tacchista

Read Full Post »


Tuti sanno che er monno è bruttito de tante traggeddie como Iran, er Afghanistan e tutti quei poveracci der barcone che moiono coma mosche pe’ corpa de Maroni e pe’ corpa de’ nano. Ma a’ cosa piu’ digrazziata è che ce sta un gruppo de farabbutti che me pijiano per er culo, e sò de scimuniti, che penzano de me no de sapè chi sono, ma io ce ‘o so. Primo pecchè scriveno come padani che scriveno in romano, secondo pecchè hanno capito ‘a mia grandezza che nu chiamo piu i blogger blogger ma bloggisti che è n’ber termine che ho inventato pe pubblicizzà o’ raffinato sito mio basta cor c’ha, che poi bloggisti se po’ pure dì ar prulare e pure alla romana, como broggisti. Ma so peffettamente chi sono ce sta S.S, croro, ce sta Marrio che nu parla mai ma aggisce e ce sta spb. In particorare quest’urtimo me perzeguita co ‘a foto de babbi natare, quanno che feci er vorontariato pe’ a mia sociazzione. E spb dice che sò gay, ma io nu m’offenno perchè io ce ho so quanno che se sono o nu sono frocio. Tutti sanno , pure e brave pessone de Tisbe e de onorevole valent che me vesto cosi pe’ travestimme ma me piace a sprite. Spb me spunta a foto de babbo natare e me pijia pe’ er culo e chi o’ sa pecche’, poi spb nu è solo spb ma è Slasch, Ungormite, Giuliano Ferrara, Tito Stagno, er Blog de’ tg5 e da questo potete de capi’ che è tutti e nessuno, è Padre Pio maanche web-login che nu esiste ma a tisbe je vole bene e me ha messo pure de microchip ner cragnio, che nu posso dì ner cervello che de quello ce nu poco.

Read Full Post »

Non si puo dire che io faccia titoli originali e nei post scrivo cose originali perchè dopo che arra TV hanno citato il piu famoso libro di collodi (io ho appena letto il meno famoso) hanno detto che non c’è criminalità ma la polizzia ha rettificato che la criminalità c’è ma non ci sono i mezzi della polizzia che non puo’ nemmeno far benzina e girare con le macchine dei mafiosi, perchè vengano restituite ai mafiosi.

Questo è l’ennesimo episodio di come berlusconi sia brutto e cattivo oltre che un porcello, perchè dice tante buggie e io che sono sincera fino allo spasmo epatico soffro molto di questo difetto di berlusconi. Che si sappia, che costori lo sappino.

Read Full Post »

Arora, io e Zinna mia ce semo tenuti li gatti Isidoro e Smirra per un mese. R’uno l’amo nutrito cor mangime de canguro r’artro co’ mangime de paguro (pure che je piacevano in zenzo inverzo com’a me che me piace er cetriolone,
se dice ma nu se deve de sapè co’ccertezza)


Che ve stavo addì? de li gatti, che r’abbiamo de nutriti cor peggio mangime in giro e poi quanno erano belli grassottelli (qui ne a foto se vede che i tenevamo sempre na’a gabbia cosi se sedentarizzavvano e diventavano ciccioni) Zinna e io je abiamo caturati e abiamo fatto o’ spezatino arra gattara e er arosto de a’ cacciatora che aveva cacciato e era zinna mia.
poi arre 19,01 de venerdi 20 agosto amo conzegnato er pentolone co’ un po’ de spezzatino e un po’ de arosto a mi fijio che era de venuto a ritirà er gatto. E’ stato contento pecchè mò nu je impuzza piu’ o sgabbuzzino dove de teneva er escremento der gatto ne a’ segatura.
Quinni “i gatti sò sopravisuti” dovevo de aggiugne pe’ un po’ di tempo er tempo dengrassalli e cucinalli a modo de Zinna mia, pebbene co’ tutte e spezzie.
Si dovete favve quarche giorno de ferie portatece i vostri gatti e nu avrete de probblema de abbandonajje immezzo ar autostrada che se li magnamo: è morto mejio.

Read Full Post »

Dacia è ora fan di Un giorno da capretta. · Commenta · Mi piace / Non mi piace più · Diventa fan
in quest’importante occasione io che sono onorevole, nera, mussulmana, amica di Oby, amichetta di Berlusconi e di Heidi (le caprette mi fanno ciao), faccio un post ragass
behhhhhhhhhhhhhhh   beeeeeeeeeeeehhhhhhhhhhhhhh

e sbrigatevi perchè di calendari ce ne sono ancora moltissimi, ma i mesi vi fanno ciao, tra 4 mesi finisce l’anno

Read Full Post »


Sognare topi è un sogno di cattivo auspicio, almeno dopo i 15 anni quando Topolino non è piu’ un riferimento positivo. Il corpo dei topi è piccolo ma molto vivace e sfuggente. Questo richiama la paura di qualcosa che non si puo controllare. Inoltre il topo è veicolo di malattie infettive e questo richiama un significato moralmente distruttivo. Sognare topi che passano casualmente significa visione problematica della sessualità. Se i topi sono molti, diciamo un’invasione di un branco di topi significa che si ha paura di morire. Sognare di addomesticare un topo significa ottimismo e fiducia in se stessi. Sognare un topo prticolarmente peloso significa sessualità perversa. Sognare topi in mezzo ai rifiuti puo’ significare paura per se e per i propri familari ma anche sensi di colpa personali. Un topo che si sofferma con noi puo’ significare un amico il cui comportamento ci ha lasciato perplessi.
Se si sogna una pantegana puo’ significare che avete un nemico che vi angoscia o che avete aumentato e vostre conoscenze leggendo questo blog

Read Full Post »

Older Posts »